Lo zaino per il Cammino di Santiago - Consigli e raccomandazioni

La scelta dello zaino è fondamentale

Anche se la decisione finale spetta a te, è altamente raccomandato:

  • Che non superi i 60 litri di capacità.
  • Che sia ergonomico, comodo, preferibilmente anatomico.
  • Che sia ammortizzato nelle parti che entrano in contatto con il corpo.
  • Che sia ammortizzato nelle parti che entrano in contatto con il corpo.
  • Che permetta di allontanare il sudore dalla schiena e che abbia un buon supporto per le spalle e la vita.

Se ha anche delle tasche laterali, tanto meglio, perché questo lo rende molto più facile da usare. Se ha due scomparti, possiamo anche utilizzare quello inferiore per riporre il sacco a pelo, dato che ci permette di tirarlo fuori senza dover svuotare lo zaino.

Lo stesso scomparto inferiore può essere utilizzato anche per riporre lo strato impermeabile, in modo da poterlo estrarre rapidamente se necessario.

Ovviamente, e data la limitazione di peso, è consigliabile che lo zaino stesso sia il più leggero possibile.

Un cattivo zaino può rovinare il Camino, il che può causare gravi problemi ai piedi.

Il peso dello zaino

Idealmente, il carico totale una volta pieno non supera il 10% del peso della persona, con un massimo di 9 kg. Cioè, se il pellegrino dà sulla bilancia 80 chili, lo zaino dovrebbe portarne al massimo 8.

Un errore ricorrente è quello di portare lo zaino in eccesso, quindi devi essere molto metodico quando lo fai. Pensiamo sempre che avremo bisogno di molte più cose di quelle che effettivamente useremo, quindi tendiamo a preparare lo zaino in eccesso.

Il Camino ci mostra quanto poco abbiamo bisogno

La maggior parte dei problemi ai piedi, tendiniti e altre lesioni che possiamo incontrare sono il risultato di uno zaino troppo pesante.

Dopo due o tre giorni di cammino, il pellegrino di solito si rende conto di ciò che è rimasto, quindi è molto comune donare vestiti o altri oggetti in un ostello o inviare il surplus per posta a casa.

Inoltre, dobbiamo tenere a mente che il Camino sta diventando sempre più preparato, quindi se in qualsiasi momento ci manca qualche elemento possiamo sempre comprarlo lungo il cammino.

È importante portare diverse borse per separare i vestiti e gli oggetti all'interno dello zaino e per proteggerli dalla pioggia.

Più silenziose sono le borse, meglio è: di notte, il rumore negli ostelli aumenta di cento volte.

Organizzare il tuo zaino

Anche preparare il tuo zaino è importante.

Se hai un sacco a pelo, mettilo nella parte inferiore dello zaino, in modo da ammortizzare tutto ciò che ci va sopra.

Gli oggetti più pesanti dovrebbero essere posizionati vicino alla schiena.

È consigliabile portare gli utensili che sono in relazione tra loro in sacchetti di plastica, e se sono colorati, tanto meglio, in modo da poterli distinguere e sapere cosa c'è dentro ognuno.

Nelle tasche laterali metteremo gli oggetti più usati e più piccoli; nella tasca superiore dello zaino porteremo la guida, la credenziale, la documentazione, ecc.

Dobbiamo assicurarci che lo zaino sia bilanciato in termini di distribuzione del peso e non inclinato.

È importante pesarlo prima di iniziare il Cammino e se pesa più di quanto raccomandato, rimuovi ciò che è dispensabile o anche ciò che è essenziale.

Altri oggetti utili

Un paio di pali da trekking riduce considerevolmente lo sforzo sulle tue ginocchia, specialmente nelle discese, e il rischio di lesioni.

È anche una protezione efficace contro i cani di cattivo umore.

La Conchiglia del pellegrino -che viene fornita in molti luoghi, come le Associazioni Provinciali degli Amici del Cammino- non è obbligatoria, ma è ideale per stabilire un legame di complicità tra le persone che camminano verso Santiago.

L'educazione è fondamentale e una costante lungo tutto il percorso. Sul Camino, all'inizio, nessuno si conosce, ma tutti si salutano.

Accessori di base per il Camino

L'igiene quotidiana è essenziale, ma dobbiamo ottimizzare ciò che portiamo perché di solito sono prodotti che aggiungono più peso allo zaino.

  1. Sapone da toilette.
    Per risparmiare spazio ti consigliamo di prendere solo un contenitore che può essere utilizzato per il corpo e i capelli.
  2. Spazzolino e dentifricio in formato da viaggio.
  3. Spazzolino e dentifricio in formato da viaggio.
  4. Dentifricio e spazzolino.
  5. Pettine, se hai i capelli lunghi, accessori per capelli.
    È preferibile, almeno per gli uomini, portare i capelli abbastanza corti per evitare anche il calore.
  6. Un capello.
  7. Un asciugamano sottile, come una salvietta (occupano poco spazio e pesano poco)
  8. Imperdibili. Funzionano come mollette per i vestiti, ti permettono di appendere i tuoi vestiti mentre si asciugano in movimento, e molti altri usi.

  9. Salviette sottili.

  10. Crema idratante per corpo e viso.
  11. Crema idratante per corpo e viso.
  12. Carta igienica. È possibile che manchi in alcuni ostelli, inoltre non sappiamo mai quando ne avremo bisogno.
    È consigliabile che sia facilmente accessibile nello zaino.
    Può anche essere usato come sostituto dei tessuti.
  13. Fazzoletti di carta

Conoscere i diversi percorsi del Cammino

Chi siamo?

Siamo una compagnia che organizza il Cammino di Santiago. 

Organizziamo il tuo viaggio dall'inizio alla fine perché tutto sia perfetto.

Ti offriamo tutto quello che ti serve perché il Cammino sia perfetto per te.

Prenotiamo i tuoi voli
Ti consigliamo sulle tappe e gli itinerari
Prenotiamo tutti gli ostelli
A tua disposizione 24 ore al giorno
Trasportiamo le tue valigie ogni giorno